📞0683609354 - 0645666247

CORSO DI PERCUSSIONI CASSIA

MAESTRO GIANCARLO ARU

Dal funk al soul, dal jazz al latin, dai turni in studio all’orchestre! Una vita piena di esperienze professionali al top che pochi possono vantare!!

E’ uno dei batteristi di maggior talento che abbia mai conosciuto e che voglio vivamente presentarvi e farvi conoscere. Chi ha dai 40 anni in su ed ha fatto questa professione in questi decenni lo conosce sicuramente ma i più giovani è possibile che non lo abbiano incrociato. Ebbene, è giunto il momento che conosciate lui e la sua sensazionale storia. La voglia di scrivere questo post mi è nata intanto dall’ amicizia che mi lega a lui, dall’ammirazione che ha sempre suscitato in me e dal fatto che sono convinto che sia di grande interesse per tutta la comunità batteristica una storia così originale e particolare. Giancarlo lo conobbi nel 1977 quando, diciassettenne, ero inscritto ai corsi di batteria jazz al Saint Louis di Roma. Io muovevo i primi passi da vero neofita mentre lui, nonostante fosse un mio coetaneo, era guardato con ammirazione da tutti ed era già un professionista affermato. Di lui si diceva che fosse stato un bambino prodigio ed effettivamente era così. Immaginate che in quel periodo, nel 1977, ebbe un contratto con una delle orchestre della Rai. Era il più giovane batterista della Rai ovviamente! Questa orchestra era la colonna portante dello spettacolo del sabato sera su Rai 1, presentato da Pippo Baudo. Giancarlo apriva i balletti di Heather Parisi con performance di batteria da brividi. Da allora ad oggi siamo sempre rimasti in contatto, anche se con alcune pause dovute ai suoi trasferimenti in altri continenti, ma il rapporto tra noi si è sempre mantenuto affettuoso e cordiale oltre che mosso da un grande feeling. Un paio di mesi fa abbiamo trascorso diverse ore insieme in un clima di grande intesa, affetto e amicizia. In questa occasione mi sono fatto raccontare un po’ meglio della sua vita, una vita ricca di esperienze vissuta tra i vari continenti del pianeta, sempre in continua crescita e contraddistinta da una curiosità continua che lo ha condotto anche verso linguaggi poco usuali per molti di noi. Vi riassumo un po’ della sua storia:

La sua carriera di batterista iniziò quando suo padre lo vide battere le mani al ritmo di una canzone trasmessa in televisione. Il padre a quel punto gli regalò un tamburo con il quale Giancarlo, che aveva solo quattro anni, iniziò a praticare e a studiare istintivamente. La sua attitudine lo faceva crescere a grande velocità, arrivando, all’età di sette anni, a suonare stabilmente con l’orchestra di famiglia diretta da suo padre Orlando Aru. L’essere un bambino prodigio lo pose subito all’attenzione fino a diventare la principale attrazione dell’ orchestra. Con questa fece esperienze di ogni tipo esibendosi dai teatri alle navi da crociera, accompagnando artisti come Nilla Pizzi, Joe Sentieri, Achille Togliani e tanti altri. Nel ‘67 all’età di nove anni ebbe la possibilità di esibirsi davanti a Max Roach che gli fece molti complimenti e lo incoraggiò a continuare i suoi studi. Un anno dopo, vi fu la presentazione a Roma di Bobby Cristian della nuova batteria della Ludwig. L’evento prevedeva anche un concorso in cui in palio c’era la stessa batteria presentata. Giancarlo Aru fu vincitore a soli 10 anni superando concorrenti professionisti. Nel 1972 la band di famiglia si divise e da allora al 1976 Giancarlo iniziò a suonare contemporaneamente con band italiane e statunitensi. Circa la sua formazione nel 1973 frequentò l’ accademia di jazz di Milano sotto la guida di Enrico Lucchini per poi specializzarsi con Kenny Clarke. Nel suo percorso di crescita vi furono anche altri importanti batteristi, negli anni che vanno tra il ’76 e il ’91, con cui fece un periodo di studio: Enzo Restuccia, Marvin Boogaloo Smith, Buddy Rich, Vinnie Colaiuta, Mike Baker e Louis Bellson. Nel ‘76 intanto iniziò un’intensa attività come turnista per alcune etichette come Ricordi, Wea, Rca, Sony, Bmg e nel frattempo formò la sua prima big band insieme ad Alan Mesculain, diplomato alla Berkley School of Music di Boston. Nel 1979 si esibì insieme a nomi importanti della musica jazz italiana quali Oscar Valdambrini, Dino Piana, Massimo Urbani , Enrico Pierannunzi ed altri. Nel 1980 suonò con l’orchestra diretta dal Maestro Armando Trovajoli e un anno più tardi iniziò la sua collaborazione con la Roberto Ciotti Blues Band con la quale partecipò al tour italiano di Bob Marley. Nel 1981 Giancarlo fece il suo primo viaggio in India dove si avvicinò allo studio delle tabla, spostandosi poi anche in altri paesi asiatici per ampliare ulteriormente la sua conoscenza della musica etnica. Successivamente si avvicinò e approfondì i ritmi afro – asiatici e sciamanici dei nativi americani. Nel 1991 Giancarlo si sposta nell’ area del pacifico per studiare musica e cultura dei luoghi. Vive prima alle isole Figi, e successivamente, nel ‘92 si sposta alle Hawaii dove collabora con artisti americani quali Joe Zawinul e successivamente con il pianista italo americano Francesco Crosara. Sempre attivo dal punto di vista didattico è stato una grande guida ed un importante riferimento per un’infinità di batteristi, giunti poi brillantemente alla professione. Attualmente risiede in Italia, vicino Roma, dove si sta occupando di didattica. Presto inizierà un’intensa attività seminariale e di concerti live con diverse collaborazioni come session man!

Dopo questo conciso racconto sulla sua storia musicale in cui ho citato solo una parte parziale degli eventi e dei lavori fatti, vorrei ora riportare un elenco di direttori d’orchestra, artisti, gruppi e musicisti con cui Giancarlo si è trovato a suonare e collaborare, sia in studio, che nei live, che in programmi televisivi: Bruno Canfora, Enrico Simonetti, Gianni Ferrio, Renato Serio, Claudio Simonetti, Gianni Mazza, Lara St. Paul, Mal, Marcella, Sergio Endrigo, Mario Merola, Nino D’Angelo, Nicola Di Bari, Rosanna Fratello, Don Backy, Al Bano, Riccardo Cocciante, Jepy and Jepy, Eugenio Bennato, Edoardo Bennato, Francesca Schiavo, Tony Esposito, Zucchero, Pino Daniele, The Theens, The Platters, Napoli Centrale, Boolfrog, Alessandro Centofanti, Carlo Pennisi, Toto Torquati, James Senese, Massimo Fumante Cicci Santucci, Enzo Pietropaoli, Nicola Di Stasio, Ernesto Vitolo, Stefano Sastro, Fabio Forte, Fabio Zeppetella, Tony Scott, Michele Ascolese, Dino Kappa, Brian Auger, Sammy Baurbot, Gerald Wasley, Dado Moroni, Larry Nocella, Karl Potter, Rita Marcotulli, Maurizio Giammarco, Massimo Moriconi, Danilo Rea, Herbie Goins, Eric Daniel, Bobby Thomas e molti altri!!

Dove siamo

dal lunedì al sabato
10:00-13.00 / 15.00-20:00
Via Giorgio Iannicelli 88 Roma – 00135 Zona Cassia/Giustiniana
0683609354
3292023217
3331547829

Inviaci un messaggio

*

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti e rimani aggiornato su promozioni, sconti riservati e nuovi prodotti!

Ti sei iscritto correttamente!